Ultima modifica: 10 giugno 2021

Incontri sulla letteratura e sulla produzione artistica italiana

Incontri tematici sulla letteratura e sulla produzione artistica italiana moderna e contemporanea

Il Dipartimento di Italiano dell’IIT “Pacinotti” è lieto di annunciare una serie di incontri tematici sulla letteratura e sulla produzione artistica italiana moderna e contemporanea indirizzato principalmente alle classi V dell’istituto e pensato come approfondimento disciplinare programmata in funzione dell’Esame di Stato.

Per questi motivi si è ritenuto inutile replicare parti (anche minime) della programmazione svolta durante l’anno e lasciare invece spazio a tematiche in limine con altre discipline (filosofia, religione, letterature classiche, storia dell’arte e principi ecfrastici) che nella programmazione scolastica non avrebbero potuto trovare completa espressione o valida considerazione.

Gli incontri, proposti in via sperimentale e pensati in modo da accogliere proposte analoghe provenienti da altri dipartimenti attivi nell’Istituto, sono organizzati a cura del prof. Gennaro Tallini, docente Funzione Strumentale per la realizzazione del Piano Territoriale dell’Offerta formativa della scuola.

 

Materiali:

Cesare Pavese

Audio: Myricae, Prof.ssa Francesca Favaro

 

Audio: Futurismo, Prof.ssa Daniela Caracciolo

1. GENNARO TALLINI (ITT Pacinotti, HSM Bozen), Francesca da Rimini: D’Annunzio + (Ri-cordi + Zandonai) = Dante

Dottore di ricerca in filologia, ha conseguito il diploma di pianoforte principale e perfezionato gli studi di composizione, lettura della partitura e contrappunto e fuga; attualmente svolge attività di ricerca presso l’Accademia di Studi Italo-Tedeschi di Merano e il Gruppo di Ricerca “Al Segno di Fileta”; in precedenza ha svolto invece attività di ricerca in letteratura italiana, storia della stampa e in filologia musicale presso le università di Chieti-Pescara (2001-2004), della Svizzera Italiana (2008-2010), Pisa (2010-2012) e Verona (2013-2020). Per il Gruppo di Ricerca è condirettore con Francesca Favaro delle collane di Area 10 del Gruppo di Ricerca “Al Segno di Fileta” ed è parte del comitato di direzione della rivista di italianistica (fascia A ANVUR) “Kepos online”. Per la casa editrice Ali Ribelli di Gaeta dirige le collane Studi Aurunchi – Storia, Letteratura, Territorio (ISSN 2724-413-X) e Accenti – Filologia e Musicologia (ISSN in corso in assegnazione). È coordinatore scientifico del progetto di studio e sistemazione del Fondo Musicale del Seminario Vescovile dell’Arcidiocesi di Gaeta

2. FRANCESCA FAVARO (Lic. “Duca d’Aosta” Padova, Un. di Padova), Echi della lirica greca nelle pascoliane Myricae.

Francesca Favaro, dottore di ricerca in Filologia ed Ermeneutica italiana, nel 2014 e nuovamente nel 2019 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale (seconda fascia) per il S.S.D. 10/F1: Letteratura italiana. Insegna lettere (italiano, latino e greco) presso il Liceo Tito Livio di Padova e collabora con il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova. Particolarmente interessata al rapporto fra la letteratura italiana e le letterature classiche, ha pubblicato numerosi volumi e saggi su autori del Sette-Ottocento (Alessandro Verri, Monti, Cesarotti e Barbieri, Foscolo); si è inoltre occupata della fortuna di Saffo e di Anacreonte nei secoli; più di recente, ha esteso i suoi interessi di ricerca anche ad alcuni autori del Seicento e del Novecento, fra cui Dino Buzzati, Anna Maria Ortese, Giovannino Guareschi. Collabora assiduamente con varie riviste letterarie.

3. LIBERATO DE VITA (Lic. “Maffei”, Riva del Garda, Un. Orientale Napoli), Vangeli Nove-centeschi: Quasimodo, Pasolini e Pomilio.

Laureato con lode all’Università di Napoli L’Orientale, nel marzo 2013, con una tesi discussa nell’ambito della Filologia ed esegesi del nuovo testamento (Prof. R. Maisano), ha poi conseguito il master in “Studi Storici e religiosi” presso la stessa Università. Il lavoro di tesi (trascrizione e traduzione dal greco di un testo anteposto al cosiddetto Prologo Eutaliano agli Atti degli apostoli) è stato apprezzato dal Prof. D. Parker (University of Birmingham) autore, in quegli anni, dell’edizione critica dell’apparato eutaliano. Si interessa, inoltre, di storia contemporanea del protestantesimo italiano con contributi per il campo scientifico di afferenza come History of the Agreement between the Italian State and the Assemblies of God in Italy (conferenza alla London School of Economics, 2008, oggi al sito del CESNUR) e l’intervento in Liberi per Servire. Le Assemblee di Dio nella storia repubblicana, a cura A. Iovino (2017). Attualmente insegna al Liceo Classico A. Maffei di Riva del Garda (TN) ed è parte del progetto di ricerca sull’edizione critica del Del sito et lodi della città di Napoli di Giovanni Tarcagnota con G. Tallini (Università di Verona), D. Caracciolo (Università di Lecce) e M. Dalessandro (Università di Bari “Aldo Moro”).

4. DANIELA CARACCIOLO (IIS “Calasso”, Lecce, Un. del Salento Lecce), Poesia e Avanguar-die: un percorso per immagini.

Insegna Storia e Lingua a letteratura Italiana” presso L’I.I.S. “F. Calasso” di Lecce. Ha partecipato a varie attività di ricerca presso il Dipartimento dei Beni delle Arti e della Storia dell’Università del Salento di Lecce, rivestendo incarichi di insegnamento c/o la Scuola di Specializzazione in Archeologia Classica e Medievale della medesima Università. I suoi ambiti di studio riguardano principalmente la letteratura artistica in Italia tra ‘500 e ‘600 e la storia del collezionismo in età moderna. Ha partecipato a giornate di studio, convegni nazionali e internazionali come relatrice ed ha al suo attivo varie pubblicazioni; haa conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a posto di prof. Associato.

Utilizzando il Sito www.itisfondi.it accetti l'utilizzo dei suoi cookies ........................... PIU' INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Si può continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie oppure puoi cliccare su "Accetta" per permettere ill loro utilizzo. Cosa sono i cookie: I cookie sono dei piccoli file di dati che vengono memorizzati sul computer dell’utente durante la navigazione e svolgono varie funzioni come ricordare i dati del login ai servizi, raccogliere informazioni statistiche sulle pagine visitate, identificare il browser e il dispositivo utilizzati, selezionare contenuti e comunicazioni mirati a seconda delle proprie preferenze e altro ancora. I cookie possono essere di vario tipo, a seconda della tipologia dati che memorizzano e di quanto tempo restano memorizzati sul dispositivo dell’utente. Per ulteriori informazioni vedi la pagina apposita cliccando su "Cookie" nel menu principale.

Chiudi Popup