Ultima modifica: 7 aprile 2021

Visita virtuale all’Università della Tuscia dei ragazzi del Pacinotti

Visita virtuale all’Università della Tuscia dei ragazzi del Pacinotti

Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento “Biotecnologie Microbiche”

Il progetto di cui è responsabile interno la prof.ssa Nadia Bortone è svolto in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo). Il tema del progetto è quello delle biotecnologie microbiche, con particolare riguardo alle biotecnologie utilizzate per la produzione di prodotti di rilievo industriale. Gli obiettivi formativi del progetto sono molteplici. Innanzitutto, mostrare agli studenti come le conoscenze acquisite in diverse materie, quali la chimica, la biologia, la fisica e la matematica trovino applicazione pratica nelle biotecnologie. L’esperienza consentirà di effettuare piccoli esperimenti reali oppure simulati nell’ambito del tema del progetto con lo scopo di aumentare il grado di coinvolgimento, rendere la trasmissione delle conoscenze più efficace e mostrare in pratica quali siano le attività di studio e ricerca alla base dei processi biotecnologici industriali. Il progetto è svolto presso la scuola, nell’aula multimediale e il laboratorio di biotecnologie, e prevede anche visite guidate presso aziende del settore e presso i laboratori dell’Università della Tuscia.

Il giorno 9 marzo 2021 i ragazzi delle classi IV A LSA e IV C LSA hanno visitato virtualmente il laboratorio di Microbiologia Generale e Applicata dell’Università della Tuscia. La prof.ssa Silvia Crognale e i suoi collaboratori hanno coinvolto i ragazzi in un appassionante viaggio nel mondo dei microrganismi partendo dal loro isolamento dall’ambiente all’impiego nei bioreattori per la produzione di molecole di interesse industriale.

Gli studenti hanno potuto fare domande e osservare in diretta un processo fermentativo oggetto di studio del laboratorio utilizzato per la conversione degli scarti di un impianto di biogas in chitosano, un polisaccaride con molteplici applicazioni.  L’evento si inserisce nell’ambito del progetto di PCTO Biotecnologie Microbiche che l’Istituto Pacinotti ha organizzato in collaborazione con l’Università della Tuscia e di cui è responsabile interna la prof.ssa Nadia Bortone. Il prossimo appuntamento è previsto per il 25 marzo con un collegamento con gli Stati Uniti d’America in cui verrà affrontato il tema del Plasma Fractionation (Frazionamento del Plasma) con il Dott. Patrick Gurgel, esperto del settore.

laboratorio Università Tuscia visita virtuale ragazzi Pacinotti

Il giorno 25 marzo 2021 i ragazzi delle classi IV A e IV C hanno partecipato ad un webinar in lingua inglese sul frazionamento del plasma sanguigno tenuto dal dott. Patrick Gurgel, esperto in biotecnologie. Il relatore, in collegamento dagli Stati Uniti d’America, dopo aver presentato il suo percorso di studio e lavorativo, ha introdotto il tema del webinar parlando della composizione del plasma, della tecnologia di frazionamento e dell’uso in campo medico dei diversi prodotti che si ottengono. Successivamente, in un clima molto informale e piacevole, ha risposto alle interessanti domande poste dagli studenti relative al processo, alla possibilità di utilizzo dell’ingegneria genetica in questo ambito e agli aspetti di sicurezza. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Università della Tuscia nell’ambito del progetto di PCTO Biotecnologie Microbiche di cui è responsabile interna la prof.ssa Nadia Bortone.  Il prossimo appuntamento sarà dedicato alla visita virtuale del Centro di Microscopia Elettronica dell’Università della Tuscia.

 

Utilizzando il Sito www.itisfondi.it accetti l'utilizzo dei suoi cookies ........................... PIU' INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Si può continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie oppure puoi cliccare su "Accetta" per permettere ill loro utilizzo. Cosa sono i cookie: I cookie sono dei piccoli file di dati che vengono memorizzati sul computer dell’utente durante la navigazione e svolgono varie funzioni come ricordare i dati del login ai servizi, raccogliere informazioni statistiche sulle pagine visitate, identificare il browser e il dispositivo utilizzati, selezionare contenuti e comunicazioni mirati a seconda delle proprie preferenze e altro ancora. I cookie possono essere di vario tipo, a seconda della tipologia dati che memorizzano e di quanto tempo restano memorizzati sul dispositivo dell’utente. Per ulteriori informazioni vedi la pagina apposita cliccando su "Cookie" nel menu principale.

Chiudi Popup